Skip to topic | Skip to bottom
Home

Tesi
Tesi.FolderMonitorr1.36 - 08 Feb 2009 - 09:15 - MatteoMazzonitopic end

Start of topic | Skip to actions

Folder Monitor

Un demone che controlla:

  • la creazione di un nuovo documento (per il momento solo Office, poi vediamo)
  • la cancellazione di un documento esistente
  • lo spostamento di un documento esistente
  • la modifica (il salvataggio di un documento esistente)
  • creazione, cancellazione e modifica di sottodirectory.

Ogni volta che cambia qualcosa, il demone deve aggiornare un database di informazioni sui documenti (espresso anche come semplice file di testo o XML) e aggiornare un sistema di directory e shortcut ai documenti. Ad esempio, dopo la creazione di un nuovo documento in una directory (e sottodirectory), il monitor estrae metainformazioni dal documento (usando MS Word o alternativo), genera una struttura di directory e link virtuali al file sulla base delle metainformazioni. Ulteriore task: verifica e identifica copie multiple della stessa versione dello stesso docuemnto e/o versioni diverse dello stesso documento e le segnala. Inoltre segnala per mail la presenza di file con metainformazioni mancanti all'amministratore e se si conosce all'autore dell'operazione.

Advanced Folder Monitor

Obiettivo

Il progetto mira ad estendere le funzionalitą gią presenti nel folder monitor, in modo da avere:
  • un'ontologia per la creazione di viste (directory di navigazione) sui documenti in base ai metadati (prima era un file xml)
  • documenti taggati in base a diverse ontologie documentali
  • un'ontologia di configurazione (instance) basata sulla prima, per ogni ontologia documentale
  • ontologie di default: ocha, dc e office
  • estensibilitą a nuove ontologie
  • compatibilitą con i documenti taggati con MetadataEditor e G.a.f.f.e (g.a.f.f.e01-02-2008.rar).
  • possibilitą di ricostruire lo "stemma" di un'opera in base ai documenti presenti

Materiale utile

Attivitą svolte

  • Visione del codice originale di Folder Monitor e MetadataEditor
  • Installazione di G.a.f.f.e.
  • Scelta della Libreria Semweb per Rdf e Owl
  • Incontro con la Dott.ssa Francesca Tomasi della facoltą di Filologia Classica.
  • Lettura dell'articolo di Robinson: http://llc.oxfordjournals.org/cgi/content/abstract/18/4/407
  • Considerazioni sui metodi di costruzione dello "stemma codicum" utilizzati in filologia classica.
  • Ripasso teoria sulle ontologie, rdf, owl
  • Creazione dell'ontologia view.owl
  • Integrazione del codice necessario per leggere view.owl e gli instance.owl nel codice originario del folder monitor
  • Correzione di alcuni bug del Folder Monitor
  • Integrazione del codice necessario per leggere i metadati contenuti all'interno di un file owl a parte
  • Correzione di alcuni bug presenti in G.a.f.f.e. per il salvataggio di metadati in un file a parte.
  • Creazione del parser per la lettura delle Custom Properties nel formato proprietario di G.a.f.f.e.
  • Creazione dei file instance di default: instance_ocha.owl, instance_dc.owl
  • Test del codice.
  • Creazione del pacchetto di installazione del folder monitor esteso.
  • Riunione 10/04/2008
  • Studio logica Fuzzy
  • Creazione di un'ontologia ragionevole per office (office.owl) da utilizzare nel caso in cui il documento non venga taggato con nessun'altra ontologia considerata dal folder monitor.
  • Aggiungere la possibilitą di sostituire il file instance_nome_ontologia.owl per una certa ontologia, ricostruendo di conseguenza le viste in base alla nuove impostazioni. (necessario riavvio del servizio)
  • Aggiunta di un file ReadMe? per ogni directory contenente una coppia di file: office e owl.
  • Creazione documento con elenco di tutti i metadati disponibili direttamente dal filesystem di windows e dai documenti di MS Word.
  • Degub approfondito della prima parte del progetto
  • Ontologia Office migliorata
  • Migliore all'ontologia view, aggiunta la possibilitą di scegliere il path per il file ReadMe? da allegare ai documenti in cui i metadati si trovano in un file owl a parte.
  • Manuale d'uso provissorio dell' extended folder monitor per evitare di dover riguardare il codice per ricordare certe cose.
  • Howto per l'installazione di gaffe e extended folder monitor.
  • Lettura dei testi di Alfredo Stussi: Fondamenti di critica testuale e Introduzione agli studi di filologia italiana (Bologna, Il Mulino)
  • Migliorie al sistema di versionamento e di creazione degli shortcut.
  • Completata e migliorata l'ontologia office.owl
  • Ragionare sui file prodotti con office, metadatati e non. (esperimenti per la II parte)
  • Creato prototipo di xml-schema necessario per la definzione delle regole da utilizzare nella fase di recensione
  • Studiata una nuova sintassi da utilizzare per i nomi dei metadati, da utilizzare per specificare quale metadato usare per ogni vista e per ogni regola Fuzzy.
  • Aggiornato il codice del FolderMonitor per lavorare con la nuova sintassi.
  • Test di conversione del formato owl in formato n3 utilizzando la libreria SemWeb? (riscontrati diversi problemi).
  • Creato database xml con relativo xml-schema per i file Instance. Gestito utilizzando i Dataset della libreria ADO.NET.
  • Creato database xml con relativo xml-schema per le regole utilizzate nella fase di recensione.
  • Sostituita la vecchia versione della libreria SemWeb? con l'ultima versione disponibile.
  • Test di conversione del formato owl in formato n3 utilizzando la nuova versione della libreria SemWeb? (ok).
  • Test di interrogazioni SPARQL sui file n3 ottenuti dai file owl, simulando la fase di recensio (ok).
  • Aggiunta la gestione della persistenza dei dati (file e opere) utilizzando un database in formato xml. Gestita utilizzando i Dataset della libreria ADO.NET.
  • Risolti problemi di performance relativi alle interrogazioni (owl e n3).
  • Case insensitive nei confronti
  • Aggiunte le regole di default legate alle proprietą del file
  • Corretti alcuni problemi di concorrenza
  • Corretta ontologia view.owl
  • Rivista e corretta la forma delle regole
  • Test della nuova versione della libreria AODL per la lettura delle userdefined di OpenOffice
  • Implementazione della lettura delle userdefined di OpenOffice
  • Integrata la gestione del file zip per doc + owl
  • Correzione del sistema di raccolta dei valori dei metadati
  • Modificata l'ontologia office.owl per renderla compatibile con le nuove specifiche
  • Progettazione e codifica del database "universo"
  • Riprogettazione del database "universo" in base alle nuove specifiche
  • Database "universo" da pił file owl ad un unico N3
  • Lettura delle custom properties e delle userdefined in base alle nuove specifiche
  • Implementato algoritmo basato sulla distanza di Leverstein per ridurre il numero di tentativi di inserimento di una nuova expression rispetto al totale di work gią creati
  • Eliminati alcuni bug

Attivitą in corso

  • Stesura della dissertazione

Attivitą da svolgere

  • Pubblicare sul wiki le specifiche di view.owl
  • Pubblicare sul wiki le nuove specifiche, per la forma delle custom properties e del database
  • Aggiungere l'ontologia di default per il filesystem
  • Affinare la gestione del datase, istanze active e non active

-- FabioVitali - 01 Dec 2004
to top


You are here: Tesi > ArgomentiDiTesi > FolderMonitor

to top

Copyright © 1999-2017 by the contributing authors. All material on this collaboration platform is the property of the contributing authors.
Ideas, requests, problems regarding Fabio's Wiki? Send feedback