Skip to topic | Skip to bottom
Home

Tesi
Tesi.XLinkZillaIIversioner1.11 - 09 Feb 2005 - 18:14 - FabioVitalitopic end

Start of topic | Skip to actions

XLinkZillaIIversione - DownloadXLinkZilla - ToDoList

ToDoXLinkZilla0205


Update:

Ho trovato il problema dei locator su contenuti misti testo/immagini. In realta` il problema non e` nei locator (in effetti facendo un reload della pagina tutto funziona). Il problema e` nel momento in cui si fa un qualsiasi locator a cavallo tra 2 tag. Praticamente se ho un locator su un frammento fatto per esempio cosi` (considerate la parte tra quadre come la selezione su cui fare l'xlink):

<h1>Io sono [un <b>tito]lo</b></h1>

per non generare casini con le tag avrei bisogno di fare un lavoro di questo tipo:

<h1>Io sono <a>un</a><b><a>tito</a>lo</b></h1>

Questo viene fatto male. In realta` viene fatta una cosa tipo:

<h1>Io sono <a>un<b>tito</b></a><b>lo</b></h1>

Cioe` vengono spezzate le altre tag, piuttosto che spezzare i link. In questo modo quando vado a togliere i link dalla pagina ottengo un perfetto casino, in quanto il DOM che ottengo e` diverso da quello inziale. Vedro` cosa posso farci, spero di riuscire a sistemare tutto in tempo...

Per quella questione dei disabled che dicevo qualche giorno fa... C'e` qualche casino nella rappresentazione degli archi nell'interfaccia. Qualcosa che gravemente non quadra. Vedro` di sistemarlo...

-- MarcoEmiliozzi - 06 Feb 2005

Update:

Ho sistemato il discorso dei frame... e` stato piu` complesso del previsto, mi ha toccato farci nottata sopra... in ogni caso adesso funzionano. Ora vado a dormire che e` meglio...

-- MarcoEmiliozzi - 05 Feb 2005

Update:

Ho finito di sistemare gli stili, che ora sono supportati in toto (linkbase locale inclusa). Mi manca da mettere un override lato client, ma non e` un problema. Ho sistemato anche un altro paio di cose, come l'edit style nel menu` del click destro sul locator e ho aggiunto la creazione rapida di link di tipo comune. Facendo quest'ultima cosa ho notato una stranezza: quando si carica un link all to all succede l'inverosimile, non solo quelli creati con lo shortcut che ho messo... cioe` nell'editor vengono visualizzati tutti i locator checked (e fin qui va bene...) e tutti meno uno disabled... non mi chiedete perche`. Ho trovato dove viene fatta questa cosa, domani cerco di capire che succede, adesso ho il cervello troppo fritto.

-- MarcoEmiliozzi - 02 Feb 2005

Update:

La gestione degli stili funziona. Attualmente e` limitata agli attributi color e backgroud-color, ma ho fatto in modo che aggiungerne altri sara` questione di 10 minuti. Una cosa che voglio sistemare prima di domani e` che attualmente esiste un solo stile di default (utente o linkbase), cioe` viene applicato lo stesso stile ai link, alle destinazioni, agli embed... invece vorrei fare in modo che si possano dare stili diversi di default, mi pare piu` sensato.

-- MarcoEmiliozzi - 30 Jan 2005

Update:

Ho sistemato alcune cose emerse dalla discussione con Angelo. Ora mi sto dedicando alla gestione degli stili. Dapprima avevo pensato a un approccio piu` "lazy" della cosa, cioe` generando lato server una css suddivisa per utenti e applicandola clientside automaticamente a tutti i link dell'utente loggato in quel momento. Invece pensandoci sopra, credo che sia meglio passare ogni link con il suo style direttamente nella query del link. In questo modo si evita di scaricare una css con informazioni al 90% inutili (la css e` unica per la linkbase, ogni volta dovrei scaricarla tutta, altrimenti rischio che se qualcuno effettua delle modifiche non le visualizzo). In questo modo si possono gestire stili anche del singolo xlink. In ogni caso gestiro` 3 livelli della questione:

  • stile della linkbase di default (modificabile dall'owner tramite interfaccia web)
  • stile dell'utente di default (modificabile tramite il client)
  • stile del singolo link (modificabile tramite client)
Il server si preoccupera` di applicarli a cascata e passera` al client il link con il suo proprio stile annesso.

-- MarcoEmiliozzi - 28 Jan 2005

Question:

Attualmente XLinkZilla funziona in sidebar, anche riuscendo a convivere con le altre sidebar di Mozilla a quanto sembra. Questo pero` non e` dovuto al fatto che ho spostato le funzionalita` nel monitor, ma dal fatto che ho scoperto che almeno nell'ultima versione stabile di Mozilla le sidebar non vengono mai chiuse, ma solo settate "collapsed". Anche se non vengono visualizzate, ci sono sempre ma chiuse. Quindi per farlo funzionare in sidebar non c'e` bisogno di spostare le funzionalita`. Ora la domanda e` la seguente: l'ampliamento del monitor era finalizzato al funzionamento in sidebar oppure era fine a se stesso per avere un monitor che gestisca anche le query? Ho notato giusto adesso un bug nella linkbase locale: sembra che i link della linkbase locale vengano applicati solo se c'e` almeno una linkbase remota in lista... vedro` di correggerlo al piu` presto.

-- MarcoEmiliozzi - 21 Jan 2005

Update:

Innanzitutto una nota: l'installer di ieri non andava, avevo dimenticato di metterci dentro una cartella... Oggi ho completato il meccanismo di selezione delle linkbase. Mi spiego meglio: nella schermata in cui si aggiungono/rimuovono linkbase si puo` anche disabilitare una linkbase, cioe` mantenerle nella lista delle linkbase in cui si e` loggati ma non visualizzare i link in essa contenuti. Oltre a questo ho anche modificato il Wiki, aggiungendo qualche altra risorsa e modificando il nome: prima era XLinkZIllaIIversione, adesso XLinkZillaIIversione. Non essendo molto pratico di Wiki non vorrei aver fatto danni...

-- MarcoEmiliozzi - 14 Jan 2005

Update:

Ho messo online un installer, se qualcuno fosse interessato a provare XLinkZilla. Cerchero` di tenerlo aggiornato a mano a mano che procedo con il lavoro. Non guardate i sorgenti, per ora sono molto sporchi, c'e` addirittura qualche file semiinutile. Il link e` il seguente: XLinkZillaInstaller Il server di XLinkZilla e` su http://emiliozz.web.cs.unibo.it/cgi-bin/xlinkserver.pl Tramite browser si puo` accedere all'interfaccia di gestione delle linkbase, crearne una nuova e aggiungere utenti. Poi da XLinkZilla si puo` fare login nella linkbase appena creata.

-- MarcoEmiliozzi - 13 Jan 2005

Update:

Ho implementato la linkbase locale. Sembra funzionare senza problemi. Fondamentalmente ho cercato di riscrivere meno codice possibile, cercando di sfruttare ove possibile cio` che era gia` implementato. Ora come e` emerso dalla discussione con Angelo, l'altra cosa da implementare e` lo spostamento del codice nel monitor e la completa separazione dall'editor. Visto che lo scopo della cosa e` quello di trasferire l'editor in una sidebar e farlo funzionare li`, vedro` di trasferircelo.

-- MarcoEmiliozzi - 12 Jan 2005

Update:

Da qualche giorno ho cominciato a dedicarmi a tempo pieno alla tesi, suppongo di riprendere a postare con regolarita`. Attualmente ho sistemato le seguenti cose:

  • la multiutenza e` completamente sistemata e funzionante. Quando si aggiunge una linkbase alla lista di linkbase attive vengono richiesti nome utente e password, in caso l'autenticazione abbia buon fine la linkbase viene aggiunta alla lista di linkbase locale. Nel processo viene ricevuto un numero di sessione cookie-style che e` salvato localmente e viene utilizzato per compiere tutte le operazioni su quella linkbase.
  • l'interfaccia web e` ultimata, almeno in quanto a funzionalita`. Ci sono la gestione dei permessi in lettura/scrittura (globali e per ogni singolo utente), rimozione/aggiunta account, cambio password, creazione di una nuova linkbase, rimozione di una linkbase, upload di una linkbase (a scelta sovrascrive quella attuale o viene fatto il merge delle due). E` accessibile solo all'owner della linkbase. Devo finire di sistemarla in quanto a fruibilita`, ancora ci sono delle cose che mi facevano comodo in fase di debug, ma e` questione di commentare qualche riga.
  • ho corretto un bug che riguardava linkbase con lo stesso nome su server diversi, il nome del server non veniva considerato quando le linkbase venivano aggiunte/rimosse dal client.

-- MarcoEmiliozzi - 10 Jan 2005

Problems:

Ho appena sistemato un problema di cui mi ero accorto... ovvero che gli identificatori dei link non erano assegnati correttamente. La cosa strana e` che non era una parte in cui avevo messo le mani, non so se involontariamente ho modificato il codice o se avevo di partenza una versione buggata... boh. In ogni caso ho trovato che ci sono dei problemi con il multilinking: cioe` sembra che se salvo per esempio un link all to all tra 3 destinazioni e in un secondo momento ne rimuovo una si verificano dei problemi, sembrerebbe perche` viene rimosso il nodo destinazione ma non gli archi che puntano ad esso. Vedro` di fixarlo.

-- MarcoEmiliozzi - 27 Oct 2004

Update:

Ho ricominciato da qualche giorno a lavorare al progetto XLinkZilla dopo il periodo esami. L'interfaccia web di owner e` piu` o meno finita. Dico piu` o meno perche` aspetto di discutere come l'ho implementata per avere suggerimenti per eventuali modifiche. Ho inserito anche la possibilita` di uploadare una linkbase ma non c'e` validazione ancora (XMLDOM da quello che ho capito non ha dei metodi per validare un documento secondo un certo DTD). Proprio a questo scopo pensavo di mettermi a lavorare alla migrazione a LibXML (che sempre da quello che ho capito questi metodi li ha...). Stavo pensando anche che volendo potrei fare una prerelease della versione 2, diciamo una 1.2, se qualcuno fosse interessato a vedere come procede il lavoro. La cosa penso che in un certo senso mi aiuterebbe a puntualizzare su alcuni particolari che ho tralasciato, essendo dettagli fondamentalmente.

-- MarcoEmiliozzi - 15 Jul 2004

Update:

Ho sistemato la questione degli id delle linkbase, ora sono i nomi stessi a fungere da id. Ho realizzato un CSS per la pagina di amministrazione (piu` per comodita` mia, mi diverte mettermi a modificare l'interfaccia grafica, senza CSS ogni volta devo modificare a mano parecchie cose). Progetti per il futuro imminente: finire l'interfaccia di owner con upload di linkbase e validazione e quant'altro. Finito questo pensavo di cominciare a implementare la linkbase locale al client, a occhio e croce dovro` lavorarci un bel po', se non trovo un metodo veloce per trasferire le cose da Perl a Javascript sara` una bella sudata.

-- MarcoEmiliozzi - 27 May 2004

Question:

Come e` preferibile che realizzi l'interfaccia dell'owner della linkbase? Con HTML e CSS o con XML e XSLT? Io propendo per il secondo metodo, mi piace la completa divisione tra contenuti e layout. L'unico contro che mi viene in mente e` che in fondo non sia cosi` importante per una cosa del genere e avendo iniziato con HTML (metodo forse un po' meno laborioso) potrei mantenerlo cosi`. Sinceramente non mi ricordo se ci sono altri motivi legati alla compatibilita` (qualche browser non supporta XSLT?)

Personalmente ritengo poco importante adesso la tecnologia dell'intefaccia web-based: un'interfaccia di amministrazione, non di uso. L'altro problema che richiede un browser che supporti XSLT, il che potrebbe causare dei problemi in certe situazioni. Un'altra soluzione che l'interfaccia Web venga direttamente implementata nel programma Perl, nel qual caso potrebbe creare l'HTML al volo se il browser non IE o Mozilla. Inoltre questo faciliterebbe l'installazione del server (un unico file con tutto dentro). -- FabioVitali - 25 May 2004

-- MarcoEmiliozzi - 22 May 2004

Update:

L'interfaccia web di amministrazione delle linkbase e` a buon punto. L'owner di una linkbase attualmente puo` usando l'interfaccia web:

  • creare una nuova linkbase di cui egli e` l'owner
  • aggiungere/rimuovere utenti
  • dare una nuova password a un utente
  • modificare i permessi di lettura/scrittura nella linkbase globali (#all) o del singolo utente
  • rimuovere la linkbase

Pensavo di lasciarlo come l'unico strumento di amministrazione, cioe` di rimuovere dal client per mozilla funzionalita` come rimozione di linkbase o creazione di nuove linkbase e non aggiungere funzionalita` di gestione utenti.

Credo che da oggi in poi rallentero` il ritmo di lavoro, visto che dovrei cominciare a pensare agli esami che mi rimangono.

-- MarcoEmiliozzi - 20 May 2004

Question:

Implementando l'interfaccia web per la gestione delle linkbase da parte dell'owner mi e` venuto un dubbio: attualmente le linkbase sono identificate da un id che e` un valore numerico. I nomi, da come sono le cose allo stato attuale, possono anche essere duplicati. Questo approccio secondo me genera qualche problema, non informaticamente parlando ma proprio come interfaccia con l'utente. Fondamentalmente e` lo stesso motivo per cui esistono i DNS, un nome e` piu` facile da ricordare. Oltretutto avere piu` linkbase con lo stesso nome creerebbe confusione secondo me (l'id della linkbase e` utilizzato solo per operazioni interne, l'utente fondamentalmente non ne ha visibilita`). Mi e` venuto in mente facendo l'interfaccia di owner perche` al momento di richiedere su quale linkbase si voglia lavorare mi si e` posto il problema di dover necessariamente specificare l'id per non creare casini. Pensavo quindi di modificare il server in modo che utilizzi il nome della linkbase come "chiave primaria". Cosa ne pensate?

Perfettamente d'accordo -- FabioVitali - 25 May 2004

-- MarcoEmiliozzi - 12 May 2004

Update:

  • Ho apportato le modifiche alla linkbase per gestire gli utenti come da progetto iniziale. Ancora ci sono alcuni dettagli da sistemare, ma essendo dettagli mi riservo di lavorarci quando il grosso del lavoro sara` fatto. Non ho ancora implementato il discorso della "keyword" system che autentica in base al sistema e le password criptate. C'e` solo una differenza da quanto si era detto in fase iniziale:

<linkbase owner="emiliozz">
   <users>
      <user name="emiliozz" pass="bli" sessid="90895494778.5796"/>
      <user name="fabio" pass="blu" sessid="10471056688.3889"/>
      <user name="pippo" pass="blo" sessid="50270388817.7599"/>
            <!-- l'attributo sessid e` l'id che viene assegnato all'utente
            per la richiesta di operazioni senza rieffettuare ogni volta il login,
            viene salvato localmente da xlinkzilla -->
   </users>
   <default>
      <write name="fabio"/>
      <read name="#all"/>
   </default>
   <extended>
            <!-- qui ci sono gli xlink veri e propri -->
   </extended>
</linkbase>

  • Per ora ho mantenuto la versione che non utilizza librerie per l'autenticazione, fatta da me. Il problema e` che se si usano librerie per l'autenticazione tramite Apache bisogna specificare un file in cui vengono salvate le informazioni di login, quindi bisognerebbe avere un file separato dalla linkbase per la gestione degli utenti. Per mantenere le informazioni di login nella linkbase bisognerebbe fare uno script che genera il file degli utenti ogni volta che viene cambiato qualcosa. Questo si puo` fare, vedro` di occuparmene quando iniziero` l'interfaccia di gestione per l'owner della linkbase.
  • Pensavo appunto di iniziare l'interfaccia web per la gestione delle linkbase da parte dell'owner.

-- MarcoEmiliozzi - 05 May 2004

Update:

Fino ad ora ho apportato le seguenti modifiche:

  • Ho aggiunto una voce "Login" al menu` di XLinkZilla che permette di inserire nome e password. I dati di login vengono comunicati al server, il quale se il login e` giusto risponde con un numero casuale che e` utilizzato per i login automatici successivi. Questo numero viene salvato e ogni volta che si effettua una qualsiasi operazione (per ora funziona solo con le operazioni di query e append) la coppia username-numero di riconoscimento vengono inviati al server che provvede a verificare che siano corretti prima di eseguire la richiesta.
  • Per ora ogni utente ha la sua linkbase all'interno della linkbase globale, non c'e` visibilita` tra linkbase di utenti diversi. Ovviamente e` provvisorio, bisognera` discutere un po' su quale politica adottare per la gestione delle inetrazioni tra utenti. In particolare un problema che mi sono posto ultimamente e` se dare la possibilita` a un utente di dare visibilita` dei suoi link agli altri. Chiaramente sarebbe opportuno farlo, ma bisognerebbe pensare a qualche modo per regolamentare la cosa. Se qualcuno vuole fare il burlone e ha la possibilita` di inserire i propri link nelle pagine degli altri potrebbe creare abbastanza fastidi.
  • Riguardo operazioni quali aggiunta di utenti, creazione/rimozione di nuove linkbase, etc (insomma roba che interessa solo l'owner) pensavo di trasferire direttamente tutto sull'interfaccia web di gestione della linkbase (che implementero`, per ora ancora non esiste). Pero` trasformerei quelle implementate in XLinkZilla in tool per la gestione della linkbase a livello utente (per esempio: rimuovere la linkbase significhera` non riumuovere l'intera linkbase ma rimuovere la linkbase dell'utente loggato).

Purtroppo per questa settimana non posso piu` metterci le mani, oggi pomeriggio devo tornare a casa, torno a Bologna per lunedi`. Intanto fatemi sapere se c'e` qualcosa che non va. Buon weekend.

-- MarcoEmiliozzi - 22 Apr 2004

Update:

Sto apportando modifiche per la gestione degli utenti. Ancora vado un po' a rilento perche` devo prendere praticita` con i linguaggi usati (Javascript e XUL sono nuovi per me). Avevo una proposta alternativa a quella che si era discussa all'inizio sulla gestione degli utenti per quanto riguarda la struttura dei file. Originariamente si era detto di inserire utenti, password e linkbase nello stesso file. Non sarebbe meglio usare piu` file magari organizzati in delle directory? Per esempio si potrebbe usare una gerarchia di directory del tipo:

  • data
    • linkbase1
      • global
        • links.xml
      • emiliozz
        • login.xml
        • links.xml
      • fabio
      • montemar
      • ...
    • linkbase2
    • linkbase3
    • ...

Con la directory global che contiene i link visibili a tutti gli utenti e modificabile solo dall'owner e le altre directory che contengono i link personali di ogni utente e le informazioni di login in 2 file separati. Mi da` l'idea che sia piu` semplice e lineare come approccio e renderebbe anche il codice di Gabriele piu` riutilizzabile (la struttua dei file xml resta la stessa fondamentalmente, l'unico problema sarebbe quello di cambiare il path della linkbase a cui si accede in base alle informazioni di login). Fatemi sapere cosa ne pensate.

-- MarcoEmiliozzi - 17 Apr 2004
to top


You are here: Tesi > ProposteProgetto? > XLinkZilla > XLinkZillaIIversione

to top

Copyright © 1999-2017 by the contributing authors. All material on this collaboration platform is the property of the contributing authors.
Ideas, requests, problems regarding Fabio's Wiki? Send feedback